Vai a sottomenu e altri contenuti

Carta di identità - rinnovo

*** Aggiornamente: vedere la sezione Carta di identità elettronica

PROROGA O RINNOVO DELLA CARTA DI IDENTITA' SCADUTA
Proroga della carta di identità scaduta
L'articolo 31 del Decreto Legge 25 giugno 2008 n.112, convertito con Legge del 6 agosto 2008, n.133 ha disposto la validità temporale della carta d'identità da cinque a dieci anni.
E' possibile chiedere l'apposizione di un timbro di proroga, sulle carte d'identità con scadenza dal 26 giugno 2008 al 26 giugno 2013, rivolgendosi agli uffici anagrafici del Comune di residenza.
La richiesta di apposizione del timbro di proroga può essere presentata anche da persona diversa dall'intestatario se munita di delega.
Importante: Con la modalità di rinnovo del documento, alla vecchia scadenza dei cinque anni, si sono verificati casi di inutilizzabilità per l'espatrio, per cui con Circolare n.23 del 28 luglio 2010 il Ministero degli Interni ha previsto la possibilità di sostituire la carta d'identità da prorogare o già prorogata, seppur valida, con una nuova carta d'identità la cui validità decennale decorrerà dalla data del rilascio, motivando l'esigenza. Ulteriori informazioni, anche con lista dei paesi che non hanno accettato la carta d'identità prorogata, come l'Egitto, possono essere consultate nella la sezione viaggiare sicuri del Ministero degli Esteri.
La carta di identità ha validità:
• 10 anni dalla data di rilascio per i cittadini di età superiore ai 18 anni
• 5 anni dalla data di rilascio per i minori di età compresa tra i 3 e i 18 anni
• 3 anni per i minori di età inferiore ai 3 anni
Rinnovo
Il rinnovo può essere richiesto a partire da 180 giorni prima della scadenza
E` necessario presentarsi allo sportello di uno degli Uffici decentrati dell'Anagrafe con i seguenti documenti:
• tre fotografie recenti, uguali e senza copricapo
• la carta di identità scaduta o in scadenza
• un valido documento di riconoscimento se la carta d`identità che restituisce non sia più idonea all`identificazione della persona, in mancanza occorre la presenza di due testimoni muniti di documento d`identità valido.
Per i cittadini comunitari ed extracomunitari residenti in Italia valgono le stesse condizioni.

Requisiti

-

Costi

Il costo per il rilascio è di Euro 5,42 per diritto fisso e di segreteria.

Normativa

Regio decreto 773 del 1931; Regio decreto 635 del 1940; DPR 649/74; Legge 1332/2008 e successive modifiche ed integrazioni.

Incaricato

Gian Paolo Stocchino

Tempi complessivi

In tempo reale.

Note

  • Le variazioni di residenza non comportano il rinnovo del documento di identità;
  • Lo stato civile viene indicato sul documento solo se richiesto dall'interessato;
  • I genitori con figli minori, anche se in condizione di separazione legale o divorzio, per poter ottenere la carta d'identità valida per l'espatrio devono dichiarare, sotto la propria responsabilità, di avere l'assenso dell'altro genitore;
  • La professione non viene più indicata sulla Carta d'Identità;
  • I cittadini stranieri, se provengono da altro comune italiano, devono portare la carta rilasciata da quel comune.
torna all'inizio del contenuto
torna all'inizio del contenuto